Urban Giants, il festival dei graffiti - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

archivio notizie - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

Urban Giants, il festival dei graffiti

 

Trezzano sul Naviglio, 6 luglio 2018 – Tre giorni di incontro tra artisti provenienti da tutto il mondo – ne sono attesi circa 200, tra cui star statunitensi, asiatiche e sudamericane – 3 giorni di disegno, ballo, canto e sport in un contesto urbano dove l’incontro tra differenti nazioni porta a una vera e propria esplosione di creatività, unita alla curiosità e alla partecipazione dei cittadini e di molti giovani visitatori provenienti anche dal resto d’Italia. 

Per il quinto anno consecutivo torna l’Urban Giants Festival, l’evento di graffiti più importante d’Italia che si terrà a Trezzano sul Naviglio (Milano). 
Dopo quattro edizioni del rinomato “International Meeting of Styles”, l’associazione We Run the Street si rinnova e propone un evento ancor più affascinante e completo, con il patrocinio del Comune di Trezzano sul Naviglio e il sostegno di numerosi sponsor, tra cui Cap Holding, Leroy Merlin e Caparol. 

“Siamo molto orgogliosi – spiega il sindaco Fabio Bottero – di poter ospitare anche quest’anno un grande evento internazionale come l’Urban Giants che ci ha accompagnato anche durante l’anno grazie a incontri con i nostri ragazzi. Saranno tre giorni entusiasmanti e anche i nostri bambini e adolescenti potranno esserne protagonisti, per loro infatti sarà organizzato un workshop di graffiti in cui potranno esprimere la propria creatività”. 

La location è la stessa degli anni scorsi, la scuola media Cuciniello: visitata tutto l’anno da professionisti del settore, è ormai considerata dagli amanti dell’arte il tempio dei graffiti e proprio a scuola l’associazione We Run the Street durante l’anno ha incontrato i ragazzi organizzando un workshop. 

Si riuniranno 200 writers provenienti da 30 Paesi di tutto il mondo. Tra gli ospiti più illustri, oltre al collettivo Urban Giants, arriveranno celebrità internazionali come Asoter e Sauter (Messico), Stigma e Mighty (Los Angeles, Usa), Brain Mash (Siberia), Apitatan (Ecuador), Sloke (Texas, Usa), Badsura (Venezuela), Love Pusher (Inghilterra), TSF Crew (Francia). 

Tante le attività che coinvolgeranno l’intera popolazione: musica e dj set, workshop di graffiti per bambini e adolescenti, area kids curata da educatori e artisti, tornei di basket 3 contro 3. E inoltre, evento nell’evento, battle di breakdance, spettacolare sfida ad eliminazione a passi di danza e coreografie (nel 2016 c’erano oltre 100 ballerini), e ancora battle di graffiti, show appassionante accompagnato dalla musica nel quale 8 artisti si sfideranno a eliminazione eseguendo graffiti in tempo reale in un tempo molto breve, 1 contro 1. 

Nel dettaglio, venerdì 13 luglio Esa El Presidente presenterà “Microphone Giants – Rap Battle”. A seguire serata live con Jack The Smoker (Machete Production). 
Sabato 14 luglio otto writer selezionati si sfideranno nella “Bombing Giants”, l’attesissima sfida a eliminazione a colpi di bomboletta. La sera invece toccherà a Vacca scaldare l’ambiente con “DONtour”, accompagnato e spalleggiato dal compagno Ghile. 
Domenica 15 luglio la giornata sarà dedicata alla breakdance. Dal primo pomeriggio si sfideranno decine e decine di ballerini nella “Breaking Giants Battle”, grazie alla collaborazione con la rinomata crew milanese di breakers “Bandits”. 

Durante i tre giorni, inoltre, Dj e MC si avvicenderanno tutti i pomeriggi e faranno da colonna sonora della manifestazione. E durante il week end dalle 10 alle 13 si svolgerà anche l’Urban Live Workshop, scuola di graffiti per i più giovani (10-15 anni), il modo giusto per intrattenerli e renderli partecipi (iscrizione gratuita). E, ancora, contest di tele, birra artigianale, street food, torneo di basket e molto altro. 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (104 valutazioni)