Polveri ferrose, nuovo sopralluogo dei tecnici comunali - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

archivio notizie - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

Polveri ferrose, nuovo sopralluogo dei tecnici comunali

 

Trezzano sul Naviglio,18 gennaio 2019 – L’attenzione è massima e gli uffici comunali stanno seguendo con grande impegno e meticolosità il caso della polvere ferrosa sui balconi del quartiere Marchesina. 

Come è noto, in seguito a segnalazioni di alcuni cittadini, nei giorni scorsi i tecnici di ARPA hanno effettuato un sopralluogo presso la ditta Perego dove si lavorano stampi in ghisa e bronzo. 
Dopo i controlli nell’azienda, il responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune ha emesso un’ordinanza prescrivendo numerosi interventi tra cui l’obbligo di collocare immediatamente tutti i fusti e le cisterne contenenti gli olii nuovi ed esausti in un idoneo bacino di contenimento, predisporre un registro dove riportare le manutenzioni, pulire le aree scoperte, le griglie e le caditoie, effettuare analisi del materiale posto sul fondo dei pozzi ardenti e aggiornare lo stato di qualità delle acque di falda. 

Questa mattina i tecnici comunali, insieme agli agenti della Polizia locale, hanno effettuato un nuovo sopralluogo presso la Perego, chiedendo il cronoprogramma degli interventi. Gli operai stavano già pulendo tutta l’area destinata allo stoccaggio dei fusti di olio. 

“Stiamo facendo tutto il possibile – spiega il sindaco Fabio Bottero – per capire la provenienza delle particelle di ferro nell’aria, trovate dai residenti sui balconi. Tutte le aziende della zona saranno monitorate e chiederemo ad ARPA e ATS di fornirci tutta l’assistenza necessaria: già questa mattina i nostri tecnici si sono recati all’azienda Nicoli srl (anche in questo dei cittadini ci hanno inviato segnalazioni che intendiamo verificare). Alla Perego gli operai hanno già iniziato a provvedere a colmare le carenze evidenziate da Arpa, questo certamente ci conforta, confidiamo nella collaborazione di tutti”. 

“Il quartiere Marchesina – aggiunge Bottero – sconta purtroppo le conseguenze di errori urbanistici del passato. L’abbattimento della ex Demalena e la sua trasformazione rappresentano, un significativo inizio per la rigenerazione dell’intero quartiere”. 
 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (169 valutazioni)