SALDO IMU 2019 - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

archivio notizie - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

SALDO IMU 2019

 

IMU 2019

Si ricorda ai Sigg.ri Contribuenti che il giorno 16 DICEMBRE 2019 scadrà il termine per il versamento del SALDO IMU 2019

 

Si riepilogano le principali modalità applicative del tributo:

  • Abitazioni principali ed una pertinenza per categoria catastale C/2 – C/6 – C/7: ESENTI da TASI ed IMU.

  • Abitazioni “di lusso” e relative pertinenze ,comprese nelle categorie A/1-A/8-A/9 : IMU aliquota del 4,9 per mille e detrazione di Euro 200,00;

  • Immobili concessi in comodato gratuito: aliquota IMU 5 per mille.

     

Tali unità immobiliari (con esclusione di quelle rientranti nella categorie “di lusso”) concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti di primo grado (genitori/figli) possono godere della riduzione al 50% della base imponibile UNICAMENTE alle seguenti condizioni:

  • il comodatario (chi riceve il bene in comodato) DEVE risiedere nell’immobile oggetto del comodato;
  • il comodante/soggetto passivo (il proprietario dell’immobile) DEVE possedere UN SOLO immobile sul territorio nazionale e deve risiedere anagraficamente nello stesso Comune ove si trova l’immobile concesso in comodato;
  • qualora il comodante possieda DUE IMMOBILI, gli stessi DEVONO trovarsi nello stesso Comune e necessariamente uno dei due deve essere l’abitazione principale del proprietario (comodante) e l’altro l’abitazione di residenza del comodatario;
  • non è quindi possibile effettuare due comodati nello stesso Comune;
  • il contratto di comodato d’uso gratuito DEVE essere registrato presso l’Agenzia delle Entrate, entro 20 giorni dalla data della sua sottoscrizione, con una spesa stimata (per la produzione dei documenti necessari ed il versamento dell’imposta di registro) in € 232.00;
  • l’obbligo della registrazione del contratto comporta l’applicabilità dell’agevolazione al 50% della base imponibile unicamente dalla data di registrazione del contratto stesso;
  • chi avesse già un contratto di comodato gratuito stipulato e registrato antecedentemente all’entrata in vigore della nuova normativa, DOVRA’ compilare apposita dichiarazione da presentare al Comune;
  • per beneficiare della riduzione della base imponibile per l’immobile concesso in comodato, il proprietario DEVE attestate il possesso dei requisiti sopra descritti, tramite apposita dichiarazione che si andrà a definire nel corso dei mesi precedenti la scadenza del pagamento.

 

ALTRI FABBRICATI E AREE EDIFICABILI ALIQUOTA 10,60 per mille:

non si applica alcuna aliquota TASI.

 

L'Ufficio Tributi è a disposizione per chiarimenti nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30.

 

Grazie per la collaborazione.

 

Trezzano s/N, 20.11.2019

 

IL Funzionario Responsabile

rag. Ermanno Zendra


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (5 valutazioni)