Scuola Manzoni, lavori necessari - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

archivio notizie - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

Scuola Manzoni, lavori necessari

 
Trezzano sul Naviglio, 17 gennaio 2020 – È stata bandita la gara per un intervento importante e necessario nella struttura scolastica di via Manzoni dove alcuni soffitti devono essere riqualificati e messi in sicurezza.
L’indagine diagnostica eseguita nei mesi scorsi sarà interamente finanziata dal Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca che ha reso noto la graduatoria dei Comuni ammessi al bando per le indagini e le verifiche di solai e controsoffitti degli edifici scolastici. Trezzano sul Naviglio ha ottenuto il 100% di quanto richiesto, con un finanziamento di 47 mila euro circa.
Lo scorso novembre nei soffitti della scuola primaria si è verificato il fenomeno dello “sfondellamento”, legato al deterioramento delle pignatte che costituiscono la struttura di alleggerimento del solaio che, appunto, ammalorandosi, crea il distacco della parte inferiore e rischia di crollare.
Con un provvedimento d’urgenza, il Comune ha eseguito immediatamente un intervento di messa in sicurezza delle aule interessate dal fenomeno e ha commissionato un’indagine strumentale che ha restituito (nel mese di dicembre) lo stato di salute dei soffitti di tutta la scuola.
“Il quadro rilevato – spiega Domenico Spendio, assessore ai Lavori Pubblici – ci ha indicato la necessità di adottare soluzioni tecniche per evitare eventuali futuri distacchi. I nostri tecnici entro dicembre hanno provveduto a mettere a punto il progetto entro ed è stata impegnata la spesa di circa 90 mila euro per mettere in sicurezza le porzioni di soffittatura che le analisi diagnostiche ci hanno segnalato come meritevoli di attenzione. Hanno lanciato la gara d'appalto e credo che per i primi di febbraio si potrà avere l'aggiudicatario. È stata eseguita un’indagine diagnostica anche nella materna di via Verdi: in questo caso non si evidenziano criticità se non in pochi punti circoscritti che richiederanno interventi puntuali. Poi concorderemo con la dirigente scolastica i tempi per l’esecuzione dei lavori in entrambi i plessi”.
“Al momento la scuola è stata messa in sicurezza – conferma il sindaco Fabio Bottero – e le lezioni potranno svolgersi regolarmente senza problemi per alunni e personale scolastico. Il primo piano dell’edificio non viene utilizzato e lì si dovrà al più presto intervenire, proprio per questo, eseguite le necessarie verifiche, i nostri tecnici si sono subito impegnati per preparare il bando di gara per l’esecuzione dei lavori. Li ringrazio per la sollecitudine e soprattutto per aver ottenuto il finanziamento da parte del Miur che ci permetterà di utilizzare i fondi stanziati per altri interventi”.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (15 valutazioni)