Decreto 11 marzo, misure più restrittive - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

archivio notizie - Rete Civica del comune di Trezzano sul Naviglio

Decreto 11 marzo, misure più restrittive

 

Trezzano sul Naviglio, 12 marzo 2020 – Il nuovo Decreto firmato dal Presidente del Consiglio nella tarda serata di ieri introduce misure più restrittive per contrastare e contenere la diffusione del Coronavirus. Tutto chiuso. Negozi, bar, ristoranti, attività commerciali e aziende dovranno sospendere le attività (salvo generi alimentari, commercio al dettaglio di prima necessità e attività indispensabili alla produzione) FINO AL 25 MARZO.

 

COMUNE APERTO SOLO PER URGENZE SU APPUNTAMENTO PER SERVIZI ESSENZIALI
In attuazione del Decreto, anche per il personale delle Pubbliche Amministrazioni è previsto lo svolgimento delle prestazioni lavorative in forma agile (smart working) e la fruizione di ferie e congedi. 
Oggi, quindi, la Giunta comunale ha approvato una delibera in ottemperanza al nuovo Decreto stabilendo anche per i dipendenti comunali il lavoro agile. 
Nelle prossime settimane, verranno comunque mantenute in presenza le attività legate allo Stato Civile, al Protocollo, all’assistenza sociale con particolare riferimento all’assistenza agli anziani e ai soggetti che presentano situazioni di fragilità. Saranno assicurati inoltre i servizi di reperibilità, i servizi di vigilanza e di gestione dell’emergenza da parte della Polizia Locale anche con riferimento all’attività di protezione civile organizzata nell’ambito del COC recentemente attivato.

Per quanto riguarda l’apertura degli uffici comunali, fino al 25 marzo, il ricevimento al pubblico si svolgerà SOLO PER URGENZE E SU APPUNTAMENTO, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 per i seguenti servizi: 

Stato Civile (denunce di nascita e denunce di morte)
Anagrafe (rilascio carte d’identità, solo per smarrimento di documenti)
Polizia Locale

 

Iscrizione Asili Nido. È stato prorogato al 24 aprile il termine per la presentazione delle domande per il Servizio di Asili Nido per l’anno 2020/2021. 
Le domande potranno essere presentate anche tramite PEC o inviando la documentazione via mail a protocollo@comune.trezzano-sul-naviglio.mi.it. 
La giornata aperta è rimandata a data da destinarsi. 

 

Servizio Trasporto SCAI. Da venerdì 13 marzo a mercoledì 25 marzo il Servizio di Trasporto Pubblico Locale sul territorio di Trezzano sul Naviglio osserverà l’orario del sabato (con corsa aggiuntiva delle ore 7.18 sulla linea 2 Zingone).  Attivo il servizio a chiamata dalle 16.30 alle 18.30 dal lunedì al venerdì (sospeso sabato 14 e sabato 21 marzo).  


MERCATI E SUPERMERCATI
A Trezzano i mercati sono CHIUSI, per l’impossibilità di garantire la distanza interpersonale di un metro ed evitare gli assembramenti. 
APERTI ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati e altri esercizi non specializzati di alimentari vari, commercio al dettaglio di prodotti surgelati. 

 

BAR E RISTORAZIONE
Sospese le attività di ristorazione (bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie). Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie.

 

APERTE LE FARMACIE 
Farmacie e parafarmacie restano aperte, così come edicole e tabaccai. Deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro. 

 

ALTRE ATTIVITÀ COMMERCIALI
Tutte le attività al dettaglio, fatta eccezione per la vendita di generi alimentari e di prima necessità, sono sospese. Sospese anche le attività inerenti i servizi alla persona, fra cui parrucchieri, barbieri ed estetisti, mentre sono consentite le lavanderie, le tintorie e i servizi di pompe funebri. 
Tra le attività di commercio al dettagli AMMESSI, oltre alla vendita di generi alimentari: 
-    commercio al dettaglio di computer e prodotti di telecomunicazioni ed elettronica
-    commercio al dettaglio di carburante
-    commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, materiale elettrico e termoidraulico
-    commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari, articoli medicali e ortopedici, di profumeria, prodotti per l’igiene personale, saponi, detersivi
-    commercio al dettaglio di impianti e illuminazione
-    commercio al dettaglio di animali domestici
-    commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
-    commercio al dettaglio di prodotti via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono, distributori automatici

 

GARANTITI SERVIZI BANCARI
Nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, restano garantiti i servizi bancari, finanziari, assicurativi e le attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi.

 

ATTIVITÀ PRODUTTIVE E PROFESSIONALI
Si raccomanda che sia attuato il massimo utilizzo del lavoro agile, siano incentivate ferie e congedi retribuiti per i dipendenti (nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva). Che siano SOSPESE le attività dei reparti aziendali non indispensabili alla produzione. 
Inoltre devono essere assunti protocolli di sicurezza anti-contagio e laddove possibile occorre rispettare la distanza interpersonale di un metro, con adozione di strumenti di protezione individuale.

 

TRASPORTI
È demandata alla Presidenza della Regione la firma di un’ordinanza per la riduzione o soppressione dei servizi in relazione agli interventi sanitari necessari per contenere l’emergenza coronavirus, assicurando SERVIZI MINIMI ESSENZIALI
Stessa misura (a carico del Ministero delle infrastrutture e trasporti) valida per servizi automobilistici interregionali e di trasporto ferroviario, aereo e marittimo. 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (20 valutazioni)